3 maggio 2009

A proposito dell'amicizia



Per me, è un po’ che rifletto sul senso vero e profondo dell’amicizia. Qualche settimana fa , tarda la sera e di slancio, ho scritto questa poesia che voglio proporvi. Il titolo, non so perché, ho voluto scriverlo in inglese, ma questo conta poco, (sono problemi da poeti!) l’amicizia dovrebbe essere un bene universale.



About friendship

Tanti ne ho perduti di amici
Vecchi e nuovi lungo la via
Sentiero sterrato polveroso
Mai porge né un fico o una rosa
Qualche giglio propizio acceso alla sera

Sembravano fedeli e sereni
Di distesa mia compagnia
Ma leggeri così da voltarmi
Volati via predoni col vento
Rubandomi qualcosa sempre
Colorato di rosso come il sangue

Altri ancora svaniti
In punta di piedi in silenzio
Incapaci d’un senso di danza
Fingendosi sicure mete
Senza più voltarsi per viltà
Alla rinascita dalle mie rovine
Donde la musica riprendeva
L’antica melodia di me stesso


© Antonio Ragone

3 commenti:

  1. Questa poesia, postata subito dopo la spiritualità di Gibran riguardo all'amicizia, è un segno d'un rammarico, probabilmente recente, di un senso interiore di non riuscire a comprendere fino in fondo il comportamento umano nei confronti di questo grande sentimento che è l'amicizia. Bellissima, la poesia, molto diversa nella sostanza e nella forma di quelle tue precedenti, parimenti bellissime, a cui siamo abituati, evidenzia, già fin dal titolo in inglese, una tua necessità di sperimentare nuove vie. Bravo!

    RispondiElimina
  2. Antonio Ragone8 maggio 2009 06:28

    Grazie, Giuliana, ne conosco un paio con questo nome, non so quale delle due tu sia, non ha importanza, conosco entrambe e vi ringrazio per interessarvi al mio sito. Comunque, di amici persi e ritrovati, è piena la mia vita come quella della maggior parte dell'umanità. Conservo, però, e ne sono fiero, moltissimi "gigli propizi accesi alla sera". Questi gigli, queste splendide amicizie, sono molto più che la maggioranza fra tutte le persone che mi circondano e che, in varie occasioni, ho incontrato nel corso della mia vita. Approfitto dell'occasione per ringraziare tutti i veri amici della mia vita che mi hanno dimostrato e continuano a dimostrarmi affetto e lealtà. Ciao a tutti! Antonio Ragone

    RispondiElimina

Se vuoi esprimere un tuo commento, lascia un messaggio possibilmente non anonimo. Grazie.

Google+ Badge