28 ottobre 2011

EDOARDO CILLARI E LA FIAMMELLA DELLA SPERANZA.

 
"Perciò, al di là della logica, la storia dovrebbe compiere il suo percorso con i piccoli grandi gesti, restituendo all’umanità la sua dignità e il suo vero, naturale, insito valore. E forse per questo il mondo potrebbe essere un posto migliore. Ma questa è solo l’utopia dei poeti".

QUANTA VERITA’, in ciò che scrivi, Antonio, e soprattutto quanti riferimenti alla realtà più prossima si potrebbero fare… ma finché ci saranno i poeti, coi loro moniti, pur intrisi di utopia (ma utopia vivificatrice, a differenza delle ideologie foriere di morte che hanno velato di nero il mondo negli ultimi cento anni), beh, la fiammella di speranza non muore, ma si rianima di volta in volta… e Dio sa quanto questo nobilissimo sentimento, (la speranza) serva al mondo di oggi, dovunque e a tutti i livelli.
(Edoardo Cillari)

Grazie, Edo, carissimo amico.
Antonio

1 commento:

  1. Grazie Antonio, sono contento che ti sia piaciuto questo mio commento su un tuo intervento di alcuni giorni fa. Un saluto a tutti a casa! Edo

    RispondiElimina

Se vuoi esprimere un tuo commento, lascia un messaggio possibilmente non anonimo. Grazie.

Google+ Badge