2 novembre 2013

IN MEMORIA...



IN MEMORIA

Ai morti è dato di andar via, 
e di tornare,  
invisibili e muti.

A noi, vivi,
nulla è concesso, 
se non l’attesa, 
lieve, breve.

Copyright© Antonio Ragone 

6 commenti:

  1. Caro Antonio, che bella poesia. Ti lascio un grande abbraccio, spero di rivederti presto, Salerno già odora di Natale, il lungomare profuma di sale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maria, luci d'artista a Salerno, aria di Natale e quanti ricordi... ciao.

      Elimina
  2. Sono densi di pathos questi versi,caro Antonio.
    Suggestiva ed immancabile la bella foto che ritrae il tuo adorato mare.
    Un tenero abbraccio da Anna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara Anna, grazie per essermi così vicino...

      Elimina
  3. Questa è l’espressione intensa di un sentimento profondo di dolore e di morte che s’intreccia a finissime immagini: bella senza retorica… questa è la poesia.

    RispondiElimina

Se vuoi esprimere un tuo commento, lascia un messaggio possibilmente non anonimo. Grazie.

Google+ Badge