26 agosto 2015

STO QUI TRA I MONTI, ALLE RIVE DELL'ANIENE...


Sto qui tra i monti, alle rive dell’Aniene dove appena nasce e senza tregua corre a valle.
E penso: “Come questa acqua gelida che scorre, mi sento anch’io viandante in cerca di un mio mare”.
E come il mare, amo un approdo, lo amo con furia e con dolcezza.
E mentre Pascoli scalava la montagna per guadagnar la cima con la sua piccozza, non per sentir scrosci di mani che applaudono, io scendo a valle. Il viaggio è lo stesso,
faticoso, intenso e insieme placante. Da solo mi basta.
Arriverò al mare, e anch’io non cercherò scrosci di mani che applaudono.
 

Ad altri lascio questo gusto, e misero m’appare chi di questo s’appaga.

 

19 commenti:

  1. Bellissima! Una serena buona giornata caro Antonio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguro una serena giornata anche a te, cara Lisa.

      Elimina
    2. Grazie

      Elimina
  2. Marisa Annunziata26 agosto 2015 09:13

    "Ad altri lascio questo gusto, e misero m’appare chi di
    questo s’appaga."...una chiusa meravigliosa Antonio Ragone, buon
    ferragosto scrosciante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonio Ragone Grazie cara Marisa, e tanti auguri anche a te,
      scroscianti di serenità.

      Elimina
  3. Mariaconcetta Lo Re26 agosto 2015 10:52

    I clamori dissonanti, accesi d'enfas, soddisfano la
    smania di protagonismo ottuso e vacuo. Cercare invece la propria essenza é
    trovare il senso del viaggio. Mai viandante fu miglior compagno di se stesso e
    nella ricerca la solitudine fu sua compagna amante amica e pure sorella.
    Buon viaggio caro. Che la Poesia sia sempre la tua ancella. .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È la Poesia che mi tiene compagnia, sempre, cara
      Maria… l’amore per la poesia non rende mai miseri di sciagurati
      automatismi che s'arrendono alla sua serietà.

      Elimina
  4. Agnese Di Venanzio26 agosto 2015 10:54

    Bella questa tua ode dell'anima alla natura e
    dell'andare ( alle rive dell'aniene ?.... l'acqua che tanto rimiri é passata sotto
    casa mia !.... Bella la foto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh grazie cara Agnese, lo so, la stessa acqua
      passa sotto casa tua....

      Elimina
  5. Nicoletta Bossone26 agosto 2015 10:56

    Bellissima! Buona Giornata Antonio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicoletta, buona domenica anche a te.

      Elimina
  6. Romilda Guaitini26 agosto 2015 11:01

    conosco il tuo mare.......simile al mio........scrivi molto bene
    ...........sono io ad applaudirti...ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è il nostro mare, meraviglioso... grazie Romilda. Ciao,
      cara...

      Elimina
  7. Elviana Bidasio26 agosto 2015 11:32

    Gli estremi.... caro Antonio, belli entrambi, mare e monti,
    dove regna la pace e, il silenzio della anima, che riflessione stupenda, la tua,
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Elviana, un caro abbraccio

      Elimina
  8. Caro Antonio, che bel pensiero. Sono d’accordo con te, su tutto,in particolare sulla frase finale. Scrivi molto bene, ma questo già te l’ho detto in molte occasione. A presto
    Emanuela

    RispondiElimina
  9. Sia pure tardivamente,mi congratulo con te,Antonio,per i tuoi versi bellissimi,nei quali è stato evidenziato il tuo accostamento a Pascoli,poeta che io,personalmente,ho sempre apprezzato.
    Un saluto da Anna 48.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un caro saluto a te, Anna; ed un abbraccio, forte.

      Elimina

Se vuoi esprimere un tuo commento, lascia un messaggio possibilmente non anonimo. Grazie.

Google+ Badge