5 marzo 2011

MARIO NOVARO: IL POETA DELLA “RIVIERA LIGURE”.


Mario Novaro nacque a Diano Marina, provincia di Imperia, il  25 settembre 1868 e morì a  Ponti di Nava, provincia di Cuneo il  9 agosto 1944. Fratello di Angiolo Silvio, Mario Novaro fa parte di quella schiera di poeti cosiddetti “minori” del Novecento italiano che aspetta ancora il suo giusto riconoscimento. Fu direttore della rivista letteraria “La Riviera Ligure”, giustamente definita guida della vera avanguardia letteraria del primo Novecento. Come poeta, Mario Novaro è autore d’una unica e bellissima raccolta di poesie “Murmuri ed echi”. A Genova è presente La Fondazione Mario Novaro”. 

PRODA D’ERBA

Stretta proda d’erba
pende sul mare
con scabri ulivi
frondadargento.

Pascolano l’aria
primaverile
magre farfalle
nell’odor di timo.

E nel monotono
querulo
canto del mare
io penso penso:

Dove la vita
à la sua proda?
dove il suo fondo?
scorre la vita, scorrono l’onde.


IL MISTERO DELLE COSE

Così leggero il mistero delle cose!
(oh lacerato a sangue giovine cuore)
un campo d’erba e fiori
uno scampanio di festa in villa
un saluto profumato
della terra al navigante,
un’onda di mare
da nuotarvi insaziato.

Mario Novaro

1 commento:

  1. In queste due belle e semplici poesie,che potremmo definire anche "prose poetiche",tipiche del vocianesimo,corrente letteraria di cui Mario Novaro è uno degli esponenti,si avverte l'evocazione prettamente pascoliana.

    RispondiElimina

Se vuoi esprimere un tuo commento, lascia un messaggio possibilmente non anonimo. Grazie.

Google+ Badge