22 gennaio 2011

ANGIOLETTA FACCINI: VIAGGIO NEL CUORE DIPINTO DI MILLE COLORI.


La poesia è in tutte le cose, in specie nel cuore dipinto d'un alternasi di sentimenti.



A Rosy

Rosy, era una ragazza che ha avuto mio figlio con la quale ha convissuto parecchio e che per me era ... una figlia! 
 
Lasciati prendere per mano
come fa una figlia
e vieni a trascorrere un tempo
nella dimora d’ogni Natura Divina
nell’Olimpo è la mia dimora
e chiederò ti venga dato in dono
ciò che il tuo animo desidera
rifugio in ogni mio Fratello troverai
ti condurrò
al cospetto degli Dei
invocherò con cuore di madre che raggi d’argento
inondino il tuo essere
nei palmi delle tue mani si posi lo spazio illimitato dell'immensità
dai mille sapori e colori
da infiniti doni e virtù
nel tuo cuore si versi il sacro fluido dell’Eternità

20 giugno 2006


Ti faccio un ritratto

"Ti faccio un ritratto" è nata in una maniera... così! proprio così! stavo scrivendo una mail a questa signora, ex carissima collega ed amica, nonché una bella persona, che poi è ad essa che devo il mio essermi buttata a far leggere le mie poesie ed a partecipare a qualche concorso letterario.

Prenderò il tuo sorriso e i tuoi pensieri
li abbozzerò sulla tela  e
aggiungerò i colori della vita

prenderò l’argento e lo modellerò
gli darò la forma della tua immagine
e lo renderò vivo

dinanzi alla tela 
dinanzi alla scultura
nell’aura argentea ti vedrai

bella e immortale

10 luglio 2006


Vorrei essere


 "Vorrei essere" come si capisce ... dedicata a me! al mio perenne peregrinare in questa Vita.

Vorrei esser un musicista 
e dar lieve voce alla malinconia
alla tristezza, al sapore della sconfitta.

Vorrei esser un pittore e
saper dare i colori e sfumature
a tutto questo.
Ma so solo scrivere discretamente
e non trovo né colori
né sfumature
per quest’amaro da ingoiare

… ecco perché esistono
le stelle
sovrane d’ogni umore!

10 dicembre 2010

©  Angioletta Faccini

3 commenti:

  1. Tre belle poesie, molto belle, un alternasi di tristezza e nostalgia, alla ricerca del mistero della vita, che si rifugge nel sogno e nel desiderio di un mondo migliore. Grazie, ho molto apprezzato.

    RispondiElimina
  2. Le poesie di Angioletta Faccini sono sempre ricche di sentimento e di sincero affetto sia per le persone ormai scomparse,sia per quelle che le sono tuttora accanto :complimenti!

    RispondiElimina

Se vuoi esprimere un tuo commento, lascia un messaggio possibilmente non anonimo. Grazie.

Google+ Badge